Laurea in Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di tecnico di radiologia medica)

Didattica erogata

Stampa guida
Stampa
Anno Codice Insegnamento Docenti Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Curriculum Sede CFU
1 MS0121 Apparecchiature di radiodiagnostica CANNILLO Barbara, DI NARDO Gerardo, ABELLI Gianfranco, SERAFINI Donatello FIS/07, MED/50, ING-INF/05 Tutti NOVARA 7
1 MS0082 Inglese scientifico DESTRO Anna Maria L-LIN/12 Tutti NOVARA 3
1 MS0129 Le basi molecolari delle malattie CHIOCCHETTI Annalisa Tutti NOVARA 6
1 MS0132 Morfologia e Funzioni del corpo umano RENO' Filippo, MOLINARI Claudio Giuseppe, FOLLENZI Antonia BIO/16, BIO/09, BIO/17 Tutti NOVARA 9
1 MS0104 Radiobiologia e Radioprotezione ARNEODO Michele, KRENGLI Marco FIS/07, MED/36 Tutti NOVARA 5
1 MS0138 Scienze Fisiche e Statistiche RUSPA Marta, GUIDO Andrea, ABELLI Gianfranco FIS/07, INF/01, MED/01 Tutti NOVARA 6
1 MS0136 Scienze biomediche D'ALFONSO Sandra, COTELLA Diego, BALDANZI Gianluca BIO/13, MED/03, BIO/10 Tutti NOVARA 6
1 MS0008 Tecniche di radiodiagnostica tradizionale CARRIERO Alessandro, CAMERONE Patrizia, MELLONE Daniela MED/36, MED/50 Tutti NOVARA 5
1 MS0117 Tirocinio I anno CAMERONE Patrizia MED/50 Tutti NOVARA 13
2 MS0157 Apparecchiature di medicina nucleare CARRIERO Alessandro Tutti NOVARA 7
2 MS0161 Apparecchiature di radioterapia KRENGLI Marco Tutti NOVARA 6
2 MS0183 Tecniche di radiodiagnostica RM, TC ed Ecografia CARRIERO Alessandro Tutti 9
2 MS0294 Tecniche di radioterapia DEANTONIO Letizia Tutti NOVARA 6
2 MS0118 Tirocinio II anno CAMERONE Patrizia MED/50 Tutti NOVARA 22
3 MC117 ADO NN Tutti 6
3 MS0086 LABORATORI PROFESSIONALI CAMERONE Patrizia MED/50 Tutti 3
3 MS0380 Medicina legale, bioetica e psicologia del lavoro ZEPPEGNO Patrizia Tutti NOVARA 6
3 MS0382 Neuroradiologia CARRIERO Alessandro Tutti NOVARA 5
3 MS0385 Organizzazione dei servizi sanitari LEURINI Daniela Tutti NOVARA 5
3 MS0144 PROVA FINALE PROFIN_S Tutti 6
3 MS0394 Radiologia interventistica CERINI Paolo Tutti NOVARA 8
3 MS0119 Tirocinio III anno CAMERONE Patrizia MED/50 Tutti 25
3 MS0120 Ulteriori attività formative CAMERONE Patrizia NN Tutti 6
Stampa
InsegnamentoApparecchiature di radiodiagnostica
CodiceMS0121
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCANNILLO Barbara
DocentiCANNILLO Barbara, DI NARDO Gerardo, ABELLI Gianfranco, SERAFINI Donatello
CFU7
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
MS0067 Fisica delle apparecchiature di radiodiagnostica e Controlli di qualità FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) CANNILLO Barbara
MS0073 Gestione delle immagini MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE DI NARDO Gerardo
MS0109 Sistemi informativi radiologici - Elaborazione ed Archiviazione delle immagini ING-INF/05 - SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI ABELLI Gianfranco
MS0114 Tecnica delle apparecchiature di radiodiagnostica MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE SERAFINI Donatello
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoFisica delle apparecchiature di radiodiagnostica e Controlli di qualità
CodiceMS0067
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCANNILLO Barbara
DocentiCANNILLO Barbara
CFU1
Ore di lezione10
Ore di studio individuale15
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiRadiazioni elettromagnetiche e Interazioni con la materia: sezione d'urto e coefficiente d'attenuazione. Generatori di raggi X: tubo a raggi X, cuffia, circuiti di alimentazione, cavi, tavolo di comando. Il fascio di raggi x e lo spettro energetico. L’immagine radiologica: rivelatori analogici (cassetta radiografica, struttura film, immagine latente, curva sensitometrica, effetti dei parametri di trattamento, film radiografico, schermi di rinforzo) Computed Radiography, Rivelatori Digitali. Proprietà dell’immagine: intensità, contrasto, funzione di trasferimento della modulazione. Intensificatore d'immagine: ingrandimento e penombra geometrici, componenti, lettura dell'immagine, visualizzazione e registrazione Apparecchiature di radiologia convenzionale Mammografia analogica e digitale Controlli di qualità sulle apparecchiature e sull’immagine.
Testi di riferimentoPassariello R.”Radiologia- elementi di tecnologia” Fosbinder R. “L’immagine radiologica” Report AIFM n. 1 Protocollo italiano per il controllo di qualità degli aspetti fisici e tecnici in mammografia > scaricabile dal sito www.aifm.it (sommario - report AIFM).
Obiettivi formativiIl modulo ha l'obiettivo di fornire conoscenze di base in merito ai principi di funzionamento e alle caratteristiche fisiche e tecnologiche delle principali apparecchiature utilizzate nella radiologia diagnostica convenzionale e mammografia ed affronta il tema della garanzia della qualità ed esecuzione dei controlli di qualità. Esso si propone inoltre di affrontare il tema della dose di radiazione conferita al paziente durante l'impiego di tali attrezzature alla luce di principio di ottimizzazione dell'impiego di radiazioni ionizzanti su pazienti.
PrerequisitiLo studente deve essere in possesso delle conoscenze di base di fisica delle radiazioni.
Metodi didatticiPresentazioni in formato MS-Power Point, CD-ROM e siti internet didattici.
Modalità di verifica dell'apprendimentoEsame scritto
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoGestione delle immagini
CodiceMS0073
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiDI NARDO Gerardo
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiLa documentazione delle immagini digitali. Conversione ed elaborazione dei segnali nei sistemi di radiologia digitale. Archiviazione digitale PACS. Sistemi informatici per la gestione del reparto di radiologia ( RIS ). Aspetti tecnici e normativi del lavoro di operatore di sistema. L’amministratore di sistema in un reparto di radiologia.
Testi di riferimentoPassariello R: Elementi di tecnologia in radiologia e diagnostica per immagini. Stampa Cromac, Roma Cavallo V., Giovagnorio F.: Principi di radiologia digitale. Stampa Cromac, Roma Caramella D., Braccini G., Falaschi F., Trippi D.: Manuale di radiologia informatica. Idelson Liviana
Obiettivi formativiConoscere ed approfondire gli strumenti tecnologici che, ad oggi, stanno ridefinendo la professione del tecnico di radiologia.
PrerequisitiBasi di informatica e di elettronica.
Metodi didatticiComputer con collegamento Internet in dotazione all’aula. Presentazioni Power-Point Utilizzo di dispense eventualmente fornite dal docente Eventuali fotocopie e stampe su richiesta degli studenti
Altre informazioniEsercitazioni Ricerche mediante internet. Discussione in aula con gli studenti sull’argomento RIS-PACS. Attività a scelta dello studente: Possibilità di vedere in concreto un sistema RIS-PACS all’interno del reparto di radiologia
Modalità di verifica dell'apprendimentoDomande in aula e, a fine corso, esame a quiz.
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoSistemi informativi radiologici - Elaborazione ed Archiviazione delle immagini
CodiceMS0109
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiABELLI Gianfranco
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)ING-INF/05 - SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
Contenuti1) Criteri costruzione di un sistema informativo sanitario: quadro teorico di riferimento, ruolo del sistema informativo nell’azienda sanitaria; sistemi informativi (S.I.) e ICT; ciclo dei flussi informativi; rapporti tra sistema informatico, informativo, organizzativo, azienda; ruolo dell’automazione nella P.A.; informazione e dati; DBMS e gestione dei dati; processi e decisioni; ruolo delle reti informatiche e rete unitaria della P.A.; ciclo di vita di un S.I.; esempio di costruzione ed implementazione di un S.I. in radiologia. 2) I sistemi di report; report amministrativo e decisionale in sanità: caratteristiche; flusso logico del report; il report nel SSN; report e SI; gli indicatori: dati clinici e amministrativi, mds. Scheda indicatori (descrizione e utilizzo critico). 3) Cenni sui principali flussi informativi sanitari (SDO, ministeriali, attività ambulatoriali, attività di pronto soccorso, mortalità, altri flussi aggiuntivi; flussi dell’incrocio di banche dati). 4) Criteri per la predisposizione di uno strumento informatico di gestione dei dati (dalla raccolta alla decisione): 4.1: le immagini radiografiche e il sistema digitale (formazione, campionamento, caratteristiche dell’immagine digitale, tipi di immagini digitali, algoritmi di compressione e formati; acquisizione, visualizzazione,elaborazione grafica delle immagini); 4.2: lo standard DICOM; 4.3: sistemi informativi in radiologia; 4.4 tecnologia Web e immagini mediche; 4.5: I sistemi informativi in radiologia.
Testi di riferimentoBuccoliero L, Caccia C, Nasi G,“Il sistema informativo automatizzato nelle aziende sanitarie”, ed. McGraw-Hill, 2002. Portoni L, Combi C, Pinciroli F, “Viste di utente nei sistemi informativi sanitari”, ed. Franco Angeli, 1998. Degli Esposti L, Valpiani G, Baio G, “Valutare l’efficacia degli interventi in sanità”, ed. Il Pensiero Scientifico Editore, 2002 (cap. n° 3 e 4). Coiera E, “Guida all’informatica medica. Internet e telemedicina”, ed. Il Pensiero Scientifico Editore, 2000 (cap. n° 1, 3, 4, 6, 7). Materiale consigliato in aula, disponibile su siti internet.
Obiettivi formativiIl modulo ha l'obiettivo di permettere l'apprendimento dei principi che stanno alla base della progettazione e del funzionamento dei sistemi di elaborazione delle informazioni in ambito sanitario, con maggior dettaglio per i sistemi utilizzati in radiologia (PACS, RIS, HIS.).
PrerequisitiLo studente deve essere in possesso delle nozioni di Informatica di base.
Metodi didatticiVideoproiettore e computer; Lavagna luminosa; se possibile collegamento ad Internet per la visione di siti inerenti la disciplina. Presentazioni in formato MS-Power Point Agli studenti verrà messa a disposizione una copia delle slides proiettate, con pubblicazione sul sito web della Facoltà o altra modalità concordata.
Altre informazioniEsercitazioni Verranno proposte in aula situazioni simulate per meglio comprendere la funzione pratica di un S.I. in ambito radiologico.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL'esame si compone di una prova scritta o orale, con eventuali domande a scelta multipla, su argomenti svolti durante il corso. Trattandosi di una disciplina all’interno di un corso integrato, le modalità dell’esame verranno concordate con il coordinatore del corso. Lo studente dovrà dimostrare di aver assimilato le nozioni di base, apprese durante le lezioni e lo studio personale , in maniera adeguata per un utilizzo all’interno della propria professionalità.
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoTecnica delle apparecchiature di radiodiagnostica
CodiceMS0114
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiSERAFINI Donatello
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiImmagine radiante e immagine radiografica:caratteristiche intrinseche. I tubi radiogeni, i generatori di alta tensione, il tavolo di comando. L’immagine radiologica tradizionale e digitale e relativa documentazione. RIS/PACS.
Testi di riferimentoRadiologia. Elementi di tecnologia. R. Passariello, Idelson-Gnocchi.
Obiettivi formativiIl modulo ha l’obiettivo di fornire conoscenze riguardanti le apparecchiature di diagnostica tradizionale e digitale e il loro utilizzo.
PrerequisitiLo studente dovrà essere in possesso di conoscenze di fisica, fisica delle radiazioni , informatica.
Metodi didatticiVideoproiettore e computer. Presentazioni in formato MS-Power Point, CD-ROM. Agli studenti saranno consegnate dispense relative alle lezioni tenute.
Altre informazioniEsercitazioni E’ possibile per lo studente utilizzare le apparecchiature durante il tirocinio pratico.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL’esame si compone di una prova orale su argomenti trattati durante le lezioni, i seminari e le eventuali esercitazioni.
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoInglese scientifico
CodiceMS0082
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoDESTRO Anna Maria
DocentiDESTRO Anna Maria
CFU3
Ore di lezione30
Ore di studio individuale45
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)L-LIN/12 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE
Tipo di insegnamentoAttività formativa monodisciplinare
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoE - Prova finale e lingua straniera
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
SedeNOVARA
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano/inglese
ContenutiI testi presi in esame durante il corso sono i seguenti: • The Body Systems • The Nervous System • The Cardiovascular System • The Blood • The Respiratory System • The Digestive System • The Endocrine System • The Ear, the Eye and Speech • The Urinary System • The Sensory System and the Integumentary System • Midwifery • The Reproductive System • Rehabilitation Therapy • The Muscoskeletal System (tratti da L. Massari – M.J. Teriaca, English on Duty, Scienza Medica)
Testi di riferimentoLibro di testo (L. Massari – M.J. Teriaca, English on Duty, Scienza Medica) E’ consigliato lo studio individuale su un manuale di grammatica inglese con esercizi.
Obiettivi formativiIl corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti strumenti e strategie linguistiche utili ai fini della comprensione di testi specialistici di carattere medico-scientifico in lingua inglese.
PrerequisitiCi si propone di sviluppare e potenziare principalmente le abilità di comprensione della lingua scritta.
Metodi didatticiPresentazioni in formato Power –Point. Videoproiettore e computer con collegamento internet in dotazione all’aula.
Altre informazioniAttività a scelta dello studente Ulteriori attività opzionali tratte dal libro di testo o da altre fonti saranno comunicate durante il corso.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL’esame è costituito da una prova di comprensione scritta con domande a risposta aperta. Si considera superato il test se viene fornita una risposta corretta ad almeno il 60% delle domande.
Insegnamento mutuante inFISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA) (1846) - MS0082 Inglese scientifico - NOVARA
IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) (1847) - MS0082 Inglese scientifico
TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO) (1849) - MS0082 Inglese scientifico - NOVARA
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoLe basi molecolari delle malattie
CodiceMS0129
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCHIOCCHETTI Annalisa
CFU6
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoMorfologia e Funzioni del corpo umano
CodiceMS0132
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoRENO' Filippo
DocentiRENO' Filippo, MOLINARI Claudio Giuseppe, FOLLENZI Antonia
CFU9
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
BT015 ANATOMIA UMANA BIO/16 - ANATOMIA UMANA RENO' Filippo
MS0013 FISIOLOGIA UMANA BIO/09 - FISIOLOGIA MOLINARI Claudio Giuseppe
BT012 ISTOLOGIA BIO/17 - ISTOLOGIA FOLLENZI Antonia
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoANATOMIA UMANA
CodiceBT015
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoRENO' Filippo
DocentiRENO' Filippo
CFU5
Ore di lezione50
Ore di studio individuale75
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)BIO/16 - ANATOMIA UMANA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoItaliano
Contenuti- Generalità. Terminologia anatomica, posizione anatomica, definizione di posizione e movimento, organi, apparati e sistemi. - Apparato locomotore. Generalità, struttura degli elementi ossei; tipologia, struttura e significati funzionali delle articolazioni; struttura del muscolo striato e del muscolo liscio, anatomia descrittiva e funzionale dei complessi muscolari. - Apparato cardiovascolare. Il cuore: posizione e rapporti. Vene e arterie, anatomia topografica delle vie arteriose e venose e territori di vascolarizzazione. Organizzazione del sistema linfatico, linfa e linfonodi. - Apparato respiratorio. Anatomia descrittiva e funzionale delle vie aeree superiori ed inferiori (Cavità Nasali, Laringe, Trachea e Bronchi, Parenchima Polmonare, Pleure). - Apparato digerente. Anatomia descrittiva e funzionale della: Cavità Buccale, Faringe, Esofago,Stomaco, Intestino e delle ghiandole annesse all’apparto digerente (Fegato, Pancreas, Milza). - Apparato urinario. Anatomia descrittiva e funzionale di: Reni, Pelvi, Ureteri, Vescica, Uretra maschile e femminile. - Apparato genitale. MASCHILE - Anatomia descrittiva e funzionale di Testicoli, Prostata e Pene. FEMMINILE - Anatomia descrittiva e funzionale di Ovaia, Utero, Vagina. - Sistema endocrino. Anatomia descrittiva e funzionale di Ipofisi, Tiroide, Paratiroide, Pancreas Endocrino, Ghiandole Surrenali e Gonadi. - Sistema nervoso. SISTEMA NERVOSO CENTRALE – Anatomia descrittiva e funzionale di Midollo Spinale, Tronco encefalico, cervelletto, Diencefalo, Telencefalo e Nuclei della Base. SISTEMA NERVOSO PERIFERICO Correlazioni funzionali del sistema simpatico e parasimpatico, nomenclatura e significato dei Nervi Cranici. ORGANI DI SENSO: Occhio ed Orecchio. - Apparato tegumentario Anatomia descrittiva e funzionale della cute e degli annessi cutanei. ANATOMIA DESCRITTIVA E FUNZIONALE DELL’APPARATO LOCOMOTORE E CARDIOVASCOLARE (1 CREDITO) -PRINCIPI GENERALI DI COSTRUTTIVITÀ CORPOREA; LA TERMINOLOGIA ANATOMICA -PRINCIPI COSTRUTTIVI DEGLI ARTI E LE GROSSE ARTICOLAZIONI -PRINCIPI COSTRUTTIVI DELL’APPARATO CARDIO-VASCOLARE E I GROSSI VASI ANATOMIA DESCRITTIVA DEL SISTEMA NERVOSO E CENNI DI SPLANCOLOGIA (1 CREDITO) -GENERALITÀ DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE E PERIFERICO -LE GRANDI CAVITÀ CORPOREE: LA CAVITÀ TORACICA E LA CAVITÀ ADDOMINALE; LE SIEROSE -CENNI DI SPLANCNOLOGIA E SISTEMATICA: GLI APPARATI RESPIRATORIO, DIGERENTE, UROGENITALE
Testi di riferimentoA. E V. MEZZOGIORNO. “COMPENDIO DI ANATOMIA UMANA”, PICCIN EDITORE, PADOVA B. Testo e Atlante di Anatomia Umana – V. Mezzogiorno et al. Ed. Piccin C. Atlante tascabile di Anatomia Sezionale (Vol.1,2,3) – Moeller-Reif, Ed.CIC D. Anatomia Umana – Martini-Tommons-Tallitsch EdiSES
Obiettivi formativiIL CORSO INTENDE FORNIRE ALLO STUDENTE UN APPROFONDIMENTO PER LA COMPRENSIONE DEI RAPPORTI ANATOMICI E FUNZIONALI FRA I DIVERSI APPARATI, ANCHE IN SENSO TOPOGRAFICO.
PrerequisitiAl termine del modulo lo studente dovrà conoscere in maniera adeguata l’anatomia descrittiva e topografica dei distretti anatomici e delle cavità corporee di maggior rilievo in riferimento al carattere professionalizzante del corso di laurea
Metodi didatticiVideoproiettore e computer in dotazione all'aula. Presentazioni in formato MS-Power Point, CD-ROM interattivi e siti internet didattici.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL'esame si compone di una prova scritta con domande a scelta multipla su argomenti come da programma riguardanti la parte generale dell’Anatomia Umana e di un test per immagini (RX,NMR TAC) per la parte riguardante l’Anatomia Topografica, eventualmente integrato da una o più domande orali. Lo studente dovrà dimostrare di aver assimilato le nozioni di base presentate dal corso e di esprimersi utilizzando la terminologia adeguata.
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoFISIOLOGIA UMANA
CodiceMS0013
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiMOLINARI Claudio Giuseppe
CFU3
Ore di lezione30
Ore di studio individuale45
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)BIO/09 - FISIOLOGIA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoItaliano
ContenutiApparato Respiratorio. Il sacco pleurico. Il sistema tracheobronchiale. La struttura dell'alveolo. Le leggi dei gas. Le grandezze respiratorie. La pressione intrapolmonare e intrapleurica. I muscoli respiratori. Trasporto di ossigeno nel sangue. Curva di dissociazione dell'emoglobina. Trasporto dell'anidride carbonica nel sangue. Scambio dei gas respiratori. Regolazione nervosa del respiro. Regolazione chimica del respiro. Rene e Equilibrio Acido/Base. Il nefrone. Il glomerulo renale. I processi tubulari che portano alla formazione dell'urina. Ultrafiltrazione glomerulare. Velocità di filtrazione glomerulare. Il riassorbimento dell'acqua. La clearance plasmatica renale. Il flusso plasmatico renale. Il flusso ematico renale. Il riassorbimento dell'acqua. Concentrazione dell'urina. Regolazione dell'equilibrio acido/base. Sistema Endocrino. Generalità sugli ormoni. Asse ipotalamo – ipofisario. Pancreas endocrino. Tiroide. Gh. surrenali. Ovaio. Apparato Cardiovascolare. Proprieta' intrinseche del miocardio. Elettrocardiogramma. Il ciclo cardiaco. I toni cardiaci. Gettata sistolica e gettata cardiaca e suoi meccanismi di regolazione. Legge del cuore di Maestrini-Frank-Starling. La pressione arteriosa. Il circolo capillare. Il ritorno venoso. Specifico per TRMIR Generalità sul sistema nervoso. - organizzazione anatomo-funzionale - il neurone - il potenziale d’azione - la conduzione del potenziale d’azione - le fibre nervose La motilità gastrointestinale.
Testi di riferimentoTesti consigliati 1. Silverthorn, "Fisiologia Umana", Casa Ed. Ambrosiana 2. Hinchliff et al., “Fisiologia per la pratica infermieristica”, Casa Ed. Ambrosiana
Obiettivi formativiIl modulo ha l'obiettivo di permettere l'apprendimento dei principi che determinano e regolano l'attività funzionale dei vari sistemi ed apparati dell'organismo e di fornire una conoscenza sperimentale sulle modalità di studio degli stessi. Esso si propone inoltre, in via opzionale, di delucidare le basi fisiologiche delle procedure diagnostiche utilizzate nella pratica clinica e di approfondire la conoscenza degli aspetti teorici e pratici di alcune tecniche sperimentali utilizzate nella ricerca medica di base ed applicata. Alla presente parte comune a tutta l’area tecnica saranno aggiunte alcune ore specifiche per ogni corso allo scopo di trattare argomenti di specifico interesse per il Corso di Laurea in oggetto.
PrerequisitiLo studente deve essere in possesso di nozioni di base in Anatomia, Chimica e Biochimica
Metodi didatticiVideoproiettore. Presentazioni in formato MS-Power Point. Agli studenti verrà consegnata una copia cartacea delle immagini proiettate.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL'esame si compone di una prova scritta con domande a scelta multipla. Lo studente dovrà dimostrare di aver assimilato le nozioni di base della Fisiologia, apprese durante le lezioni, in maniera adeguata ad affrontare con efficacia i successivi corsi.
Insegnamento mutuante inFISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA) (1846) - MS0013 FISIOLOGIA UMANA
IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) (1847) - MS0013 FISIOLOGIA UMANA
TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO) (1849) - MS0013 FISIOLOGIA UMANA
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoISTOLOGIA
CodiceBT012
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoFOLLENZI Antonia
DocentiFOLLENZI Antonia
CFU1
Ore di lezione12
Ore di studio individuale13
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)BIO/17 - ISTOLOGIA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoItaliano
Contenuti- Epiteli di rivestimento: classificazione, struttura, funzione e fisiologia. Epiteli di protezione ed epiteli assorbenti. Epiteli secernenti: le ghiandole. - Il sangue: struttura, funzione del plasma e delle cellule. L’emopoiesi. - Tessuti connettivi: cellule e matrice extracellulare. - Tessuti connettivi di sostegno: struttura e funzione. - I tessuti muscolari: struttura, funzione. Le basi molecolari del movimento cellulare; il controllo della contrazione muscolare. - Il tessuto nervoso: i neuroni e la glia. Struttura e fisiologia. - Il sistema endocrino. - Regolazione dell’omeostasi dei tessuti. Proliferazione, differenziazione, morte cellulare programmata e rigenerazione tissutale. - Embriologia: cellule e cicli delle gonadi, fecondazione, segmentazione, blastocisti, annidamento. Prime tappe dello sviluppo. Cenni sullo sviluppo dell’embrione bilaminare, trilaminare e destino dei tre foglietti
Testi di riferimentoMateriale messo a disposizione dal docente, sul sito della Facoltà. Bentivoglio et al., Anatomia Umana e Istologia, Edizioni Minerva Medica. De Felice: Embriologia Umana Essenziale. Aracne editrice.
Obiettivi formativiAl termine del corso lo studente deve conoscere le caratteristiche dei principali tessuti normali (componenti, principale localizzazione, funzione, derivazione embriologica).
PrerequisitiLo studente deve essere in possesso delle indispensabili nozioni di Biologia Cellulare, acquisite durante gli studi secondari.
Metodi didatticiVideoproiettore e computer con collegamento Internet in dotazione all'aula. Presentazioni in formato MS-Power Point. Gli studenti potranno farsi delle copie delle immagini presentate a lezione in formato MS-Power Point. Il materiale è disponibile sul sito della Facoltà.
Modalità di verifica dell'apprendimentoProva scritta con domande a scelta multipla su argomenti di Istologia. Eventuale esame orale.
Insegnamento mutuato daTECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO) (1849) - BM014 ISTOLOGIA
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoRadiobiologia e Radioprotezione
CodiceMS0104
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoARNEODO Michele
DocentiARNEODO Michele, KRENGLI Marco
CFU5
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
MS0065 Fisica applicata FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) ARNEODO Michele
MS0102 Radiobiologia e Radioprotezione medica MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA KRENGLI Marco
MS0103 Radioprotezione fisica FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) ARNEODO Michele
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoFisica applicata
CodiceMS0065
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoARNEODO Michele
DocentiARNEODO Michele
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoITALIANO
ContenutiLe basi dell’elettromagnetismo. I meccanismi della interazione di particelle cariche, raggi X, raggi gamma e neutroni con la materia.
Testi di riferimentoV. Monaco, R. Sacchi, A. Solano, "Elementi di Fisica", McGrawHill J. Kane, M. Sternheim, "Fisica Applicata", EMSI D. Scannicchio, "Fisica Biomedica", EdiSES J.E. Coggle, "Effetti biologici delle radiazioni", Minerva Medica U. Amaldi, "Fisica delle Radiazioni", Boringhieri R. Passariello, "Radiologia - Elementi di tecnologia", Idelson-Gnocchi J.R. Greening, "Fundamentals of Radiation Dosimetry", Taylor & Francis H.E. Johns, J.R. Cunningham, "The Physics of Radiology", C. C. Thomas Publisher R.A. Fosbinder, C.A. Kelsey, "L'immagine radiologica", McGraw Hill
Obiettivi formativiFornire le basi dell’elettromagnetismo. Illustrare i meccanismi della interazione di particelle cariche, raggi X, raggi gamma e neutroni con la materia, con enfasi ai fenomeni più rilevanti per la comprensione della strumentazione utilizzata in radiodiagnostica e radioterapia.
PrerequisitiIl contenuto del corso di fisica del primo semestre.
Metodi didatticiLezioni in aula.
Altre informazioniSi veda http://www3.med.unipmn.it/arneodo/
Modalità di verifica dell'apprendimentoEsame scritto e orale sul programma, volto a verificare il grado di comprensione della materia. Per esempi delle prove scritte, si veda Si veda http://www3.med.unipmn.it/arneodo/
Programma estesoParte prima: elettromagnetismo Carica elettrica. Legge di Coulomb. Carica elementare. Campo elettrico, linee di campo. Campo generato da una carica puntiforme, da due cariche uguali, da un dipolo. Momento di dipolo elettrico. Comportamento di un dipolo all'interno di un campo elettrico. Momento meccanico su un dipolo elettrico in un campo elettrico. Energia potenziale elettrostatica. Potenziale elettrico. Elettronvolt. Relazione tra campo e differenza di potenziale. Scarica elettrica. Conduttori e isolanti. Campo all'interno di un conduttore in un campo elettrico. Polarizzazione di un dielettrico. Capacita' elettrica; condensatori; effetto di un dielettrico; condensatore a facce piane e parallele; energia immagazzinata in un condensatore. Condensatori in serie e parallelo. Corrente elettrica, velocita' dei portatori di carica, resistenza, legge di Ohm. Conduttori ohmici e non; il diodo. Circuiti. Batterie ideali e reali. Resistivita'. Potenza dissipata in una resistenza, effetto Joule; Wh. Resistenze in serie e in parallelo. Circuiti in corrente continua e in corrente alternata. Tensione e corrente efficaci. Reti elettriche; impianti di terra. Effetti della corrente sul corpo umano. Campo magnetico. Legge di Lorentz. Forza su un filo percorso da corrente. Legge di Biot-Savart. Campo generato da un filo rettilineo. Calcolo del campo al centro di una spira circolare. Solenoide. Dipolo magnetico, momento di dipolo magnetico. Comportamento di dipolo magnetico in un campo magnetico. Materiali magnetici; calamite e bussole; ferromagnetismo. Flusso del campo magnetico. Legge di Faraday-Lenz. Generatori elettrici; trasformatori. Onde elettromagnetiche, fotoni. Antenne. Parte seconda: fisica delle radiazioni Cenni alla struttura, dimensione, massa di atomi e nuclei. Interazione nucleare forte. Cenni ai concetti di base della meccanica quantistica: quantizzazione dell'energia delle onde elettromagnetiche, quantizzazione del momento angolare degli elettroni atomici, funzione d'onda e suo significato, principio di indeterminazione, equazione di Schroedinger. Cenni ad alcuni concetti di meccanica relativistica: invarianza della velocita' della luce, velocita' della luce come massima possibile, equivalenza massa-energia, dilatazione dei tempi, contrazione delle distanze; fattori beta e gamma relativistici. Acceleratori di particelle: linac, ciclotrone, sincrotrone. Generazione di raggi X. Tubo a raggi catodici; radiazione di frenamento e spettro continuo; righe caratteristiche. Spettro dei raggi X emessi da un tubo per diagnostica. Distribuzione angolare (bersaglio sottile e bersaglio spesso). Relazione tra corrente e tensione in un tubo a raggi X, effetto di carica spaziale, saturazione. Alimentazione di un tubo a raggi X, raddrizzamento, concetto di voltaggio di picco. Raffreddamento dell'anodo, anodo rotante. Curva di carico. Struttura del nucleo atomico. Isotopi e isobari. Interazione nucleare forte e interazione nucleare debole. Radioattivita'. Decadimenti alfa, beta-, beta+, gamma e relativi esempi. Attivita' e sue unita' di misura: Becquerel e Curie. Legge del decadimento radioattivo; legame tra semivita e vita media. Legame tra attivita' iniziale e numero iniziale di nuclei. PET. Interazione radiazione-materia: (i) concetto di sezione d'urto; (ii) interazione di particelle cariche pesanti (protoni, nuclei) con la materia; potere frenante; formula di Bethe-Bloch; range; picco di Bragg; adroterapia. Spessore espresso in g/cm2; LET; (iii)interazione di elettroni e positroni con la materia; radiazione di frenamento; lunghezza di radiazione; (iv) diffusione multipla; (v) interazione di fotoni X e gamma con la materia: - coefficiente lineare di assorbimento; - effetto fotoelettrico: dipendenza della sezione d'urto da energia e numero atomico; distribuzione angolare dei fotoelettroni; K-edge; - effetto Compton: dipendenza della sezione d'urto da energia e numero atomico; distribuzione dell'energia degli elettroni diffusi; distribuzione angolare di elettroni e fotoni diffusi; - creazione di coppie: dipendenza della sezione d'urto da energia e numero atomico; - sciami elettromagnetici; (vi) interazione di neutroni con la materia: collisioni elastiche, inelastiche, non-elastiche, cattura, spallazione, fissione. Basi fisiche della diagnostica con raggi X. Principi fisici della TC Principi fisici alla base della risonanza magnetica nucleare: spin del protone, effetto di un campo magnetico sullo spin; frequenza di Larmor; spin-flip; rilassamento. Campo di gradiente. Tempi T1, T2; magnetizzazione longitudinale e trasversale. FID.
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoRadiobiologia e Radioprotezione medica
CodiceMS0102
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiKRENGLI Marco
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiGeneralità sulle interazioni fra radiazioni e organismo umano. Dose fisica e parametri biologici (DI, LET, EBR, dose equivalente). Curve dose risposta per tessuti tumorali e tessuti sani. Concetti di TCP e NTCP. Frazionamento della dose in radioterapia: concetti di radiosensibilità, riparo del danno subletale, reclutamento in ciclo cellulare, riossigenazione, ripopolamento cellulare. Frazionamento convenzionale, ipofrazionamento e iperfrazionamento della dose. Curve di sopravvivenza cellulare e implicazioni del rapporto alfa/beta in radioterapia. Test predittivi della risposta alla radioterapia. Razionale fisico e radiobiologico dell’impiego degli adroni nella cura dei tumori. Effetti collaterali della radioterapia: aspetti biologici degli effetti precoci e tardivi. Richiami di fisica e radiobiologia. Principali effetti delle radiazioni ionizzanti su tessuti e organi. Fondo naturale di radiazioni e dose alla popolazione. Classificazione dei lavoratori e limiti di dose. Sorveglianza dei lavoratori. Gli incidenti che coinvolgono i pazienti e gli operatori e l’ambiente esterno in radiodiagnostica, radioterapia e medicina nucleare. La radioprotezione dei pazienti in radiodiagnostica, medicina nucleare e radioterapia: principi di giustificazione, ottimizzazione e limitazione della dose. Elementi di legislazione: campi di applicazione, protezione sanitaria dei lavoratori, della popolazione e dei pazienti.
Testi di riferimentoRADIOBIOLOGY FOR THE RADIOLOGIST Eric J. Hall Lippincott Williams & Wilkins, Fifth Edition, 2000 PRINCIPLES AND PRACTICE OF RADIATION ONCOLOGY Carlos A. Perez, Luther W. Brady, Edward C. Halperin, Rupert K Schmidt-Ullrich Lippincott Williams & Wilkins, Fourth Edition, 2004 RADIOBIOLOGIA E RADIOPROTEZIONE Carissimo Bigini Piccin 1999 ELEMENTI DI RADIOBIOLOGIA CLINICA E RADIOPROTEZIONE Roberto Orecchia, Giovanni Lucignani, Giampiero Tosi Archimedica 2001 RADIATION PATHOLOGY Luis Felipe Fajardo L-G, Morgan Berthrong, Robert E. Anderson Oxford University Press, 2001 PUBBLICAZIONI ICRP (39, 41, 44, 49, 52, 53, 57, 58, 59, 60, 61, 62, 73, 75) DIRETTIVE CEE (92/69, 97/43) LEGISLAZIONE NAIONALE (DL 26 maggio 2000, n. 187; DL 26 maggio 2000, n. 141)
Obiettivi formativiIl modulo ha l’obiettivo generale di fornire le nozioni principali sulla radiobiologia ai fini della comprensione dell’impiego delle radiazioni ionizzanti a scopo terapeutico. In particolare viene curato l’apprendimento degli effetti delle radiazioni ionizzanti sulle cellule, sugli organi e tessuti sani e sui tessuti tumorali. Vengono illustrate le basi razionali fisiche e radiobiologiche della radioterapia nella cura delle malattie tumorali e non-tumorali, dell’impiego dei diversi frazionamenti della dose e dell’impiego di radiazioni non convenzionali (adroni). Vengono infine illustrate le basi biologiche degli effetti collaterali precoci e tardivi. Viene trattato il tema degli incidenti in radiodiagnostica, medicina nucleare e radioterapia. Vengono illustrati gli aspetti legislativi della radioprotezione.
PrerequisitiLo studente deve conoscere le principali nozioni di fisica e biologia
Metodi didatticiAula dotata di videoproiettore connesso a computer con collegamento a internet. Presentazioni in formato powerpoint. Copia in powerpoint delle lezioni (CD).
Altre informazioniEsercitazioni Non sono previste esercitazioni per questa disciplina, ma la frequenza presso la SCDU di Radioterapia dell’Azienda Ospedaliera “Maggiore della Carità” nell’ambito del tirocinio pratico
Modalità di verifica dell'apprendimentoProva a quiz a risposta multipla nell’ambito dell’esame dell’insegnamento. Le domande vertono sugli argomenti svolti nel corso. Gli studenti dovranno dimostrare di aver assimilato le nozioni fondamentali sugli aspetti medici della radioprotezione e di conoscere i principi normativi e legislativi.
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoRadioprotezione fisica
CodiceMS0103
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoARNEODO Michele
DocentiARNEODO Michele
CFU1
Ore di lezione10
Ore di studio individuale15
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoSecondo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiConcetti di base della Radioprotezione fisica
Testi di riferimentoC. Polvani, Elementi di radioprotezione, ENEA (1993) M. Pelliccioni, Fondamenti fisici della radioprotezione, Pitagora Editrice Bologna J.R. Greening, Fundamentals of Radiation Dosimetry, Taylor & Francis C. Biagini, Radiobiologia e radioprotezione, Piccin-Nuova Libraria R. Pennarola e F. Schilliro', Lineamenti di radioprotezione medica, Liviana Medicina (1992) D. Scannicchio, Fisica Biomedica, EdiSES (2009) [Si veda in particolare il cap. 21] J. Kane, M. Sternheim, "Fisica Applicata", EMSI (Roma) -- Edizione 2012 [Si veda in particolare il cap. 31]
Obiettivi formativiFornire allo studente i concetti di base della Radioprotezione fisica.
PrerequisitiI corsi di Fisica (I semestre), Fisica Applicata.
Metodi didatticiLezioni in aula.
Altre informazioniSi veda http://www3.med.unipmn.it/arneodo/corso/corso_radioprotezione.html
Modalità di verifica dell'apprendimentoEsame scritto e orale sul programma, volto a verificare il grado di comprensione della materia. Per esempi delle prove scritte, si veda http://www3.med.unipmn.it/arneodo
Programma estesoo) Capacita' di penetrazione delle radiazioni nei tessuti. o) Fluenza, intensita' di fluenza, fluenza di energia, intensita' di fluenza di energia. Coefficiente di trasferimento di energia; energia media necessaria per creare una coppia di ioni. o) Grandezze dosimetriche: energia ceduta in un dato volume, dose assorbita, kerma, esposizione; relazione tra esposizione e dose assorbita; dose equivalente, dose efficace, dose impegnata. o) Sorgenti di irradiazione esterna, naturali e artificiali. Dosi tipiche in vari tipi di esami. o) Quadro normativo; pubblicazioni ICRP 60 1990 e 103 2007. o) Principi della radioprotezione: giustificazione, ottimizzazione, limitazione della dose individuale. o) Limiti per lavoratori professionalmente esposti e per la popolazione. Esperto qualificato; classificazione delle zone; classificazione dei lavoratori; sorveglianza medica. o) Schermature: per particelle cariche, per fotoni e per neutroni. o) Effetti biologici dei campi magnetici statici e variabili nel tempo; radiofrequenze. Linee guida ICNIRP; legislazione europea e italiana.
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoScienze Fisiche e Statistiche
CodiceMS0138
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoRUSPA Marta
DocentiRUSPA Marta, GUIDO Andrea, ABELLI Gianfranco
CFU6
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
MS0063 FISICA FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) RUSPA Marta
MC013 INFORMATICA INF/01 - INFORMATICA GUIDO Andrea
MC014 STATISTICA MEDICA MED/01 - STATISTICA MEDICA ABELLI Gianfranco
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoFISICA
CodiceMS0063
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiRUSPA Marta
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiRichiami di matematica.Potenze,rapporti,proporzioni ed equivalenze.Percentuali.Equazioni di primo grado.Potenze e loro proprietà,potenze di 10.Geometria elementare,angoli piani, proprietà del triangolo rettangolo.Funzioni: retta, iperbole, parabola.Introduzione alle grandezze fisiche ed alle unità di misura.Definizione di grandezza fisica, grandezze fondamentali e derivate, costanti fisiche.Il sistema Internazionale di unità di misura, multipli e sottomultipli e l’uso delle potenze di 10.Grandezze scalari e grandezze vettoriali: somma, differenza e prodotto di vettori.Vettore risultante.Biomeccanica.Cenni di cinematica: spostamento, velocità ed accelerazione; moto rettilineo uniforme ed uniformemente accelerato; moto circolare uniforme: il periodo, la frequenza e l’accelerazione centripeta; la centrifuga di laboratorio.Introduzione alle forze ed ai 3 principi della dinamica.Corpi rigidi: il baricentro di un corpo rigido ed il baricentro del corpo umano; il momento di una forza e le condizioni di equilibrio di un corpo rigido; vincoli e condizioni di stabilità di un corpo su di un piano; le leve ed esempi di articolazioni umane.Energia meccanica e lavoro di una forza: l’energia cinetica; il lavoro della forza peso e l’energia potenziale; il principio di conservazione dell'energia meccanica; la potenza meccanica e rendimento meccanico.Meccanica dei fluidi. Introduzione ai fluidi: distinzione tra liquidi, gas e vapori; caratteristiche dei fluidi: diffusione, viscosità, comprimibilità.Fluidostatica: definizione di densità e di pressione; la legge di Stevino ed alcune sue applicazioni: la misura della pressione atmosferica ed il mmHg, il manometro a liquido e lo sfigmomanometro; gli effetti della gravità sulla pressione nei vasi sanguigni; la fleboclisi; il principio di Archimede ed il galleggiamento dei corpi.Fluidodinamica:il regime stazionario, la portata di in condotto e l’equazione di continuità; calcolo della portata del circolo sistemico e della velocità del sangue nei diversi distretti.I fluidi ideali: il teorema di Bernoulli e sue applicazioni (aneurisma e stenosi).I fluidi reali: la resistenza idrodinamica; calcolo della resistenza di un soggetto sano ed un soggetto iperteso;il moto laminare; la formula di Poiseuille e la viscosità di un fluido; il regime turbolento e la velocità critica.Termologia.La temperatura ed il calore: le differenti scale termometriche ed il termometro clinico; il calore come forma di energia e la caloria; il calore specifico, la capacità termica e le condizioni di equilibrio termico. Meccanismi di trasmissione del calore nei sistemi biologici: conduzione, convezione ed irraggiamento; evaporazione e termoregolazione corporea. Produzione di calore nell'organismo umano. Termoregolazione. Energia fisiologica minima. Metabolismo basale. Elettricità e magnetismo. Carica elettrica; Legge di Coulomb; campo elettrico; energia e potenziale elettrico; capacità; intensità di corrente; legge di Ohm. Resistenza. Effetto Joule.Fenomeni elettrolitici. Fenomeni elettrici nel corpo umano. Effetti del passaggio di corrente elettrica nel corpo umano. Campo magnetico.Forza di Lorentz.Le onde.Onde acustiche ed elettromagnetiche. Generalità: onde longitudinali ed onde trasversali, onde meccaniche ed elettromagnetiche;onde periodiche: frequenza, periodo, lunghezza d'onda e velocità di propagazione delle onde; intensità di un'onda e legge del quadrato della distanza. Le onde acustiche e il suono: natura del suono.;intensità e sensazione sonora; definizione di decibel (dB);l'orecchio dal punto di vista fisico; curva di udibilità;effetto Doppler. Le onde elettromagnetiche e la luce:la velocità della luce e lo spettro delle onde elettromagnetiche;l’indice di rifrazione e dispersione della luce. Angolo limite; le lenti sottili e la costruzione grafica delle immagini. Il potere diottrico; l’occhio umano e le anomalie visive.Cenni sui raggi X e sul loro utilizzo in diagnostica.
Testi di riferimentoE. Ragozzino, “Elementi di fisica per studenti di scienze biomediche”, EdiSES F. Borsa, G.L. Introzzi, S. Scannicchio, "Elementi di Fisica per Diplomi di indirizzo medico biologico", Edizioni Unicopli (Milano) Per ulteriori riferimenti bibliografici si veda http://www.to.infn.it/~ruspa/didattica/testi.fisica_du. Tutti i testi consigliati sono disponibili in biblioteca.
Obiettivi formativiIl corso si propone di trasmettere allo studente alcune nozioni fondamentali di Fisica Generale, quali grandezze fisiche e unità di misura, calcolo vettoriale, elementi di base di meccanica, fluidodinamica ed elettricità, con applicazioni mediche degli argomenti proposti.
PrerequisitiNozioni di base di matematica: è sufficiente il biennio di una scuola superiore. Non sono richieste nozioni di calcolo infinitesimale.
Metodi didatticiTeledidattica e videoproiettore per computer. Materiale didattico di supporto al corso è disponibile all’indirizzo web: http://www.to.infn.it/~ruspa/didattica/testi.fisica_du. Tutti i testi consigliati sono disponibili in biblioteca.
Altre informazioniEsercitazioni Il corso è integrato da 10 ore extra di esercitazioni numeriche su problemi simili a quelli d’esame.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL’esame consiste in una prova scritta e in una eventuale prova orale, a discrezione della commissione. La prova scritta consiste in quesiti e in problemi da risolvere numericamente. La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti svolti durante il corso.
Insegnamento mutuato daIGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) (1847) - MS0063 FISICA
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoINFORMATICA
CodiceMC013
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiGUIDO Andrea
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)INF/01 - INFORMATICA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiSistema informatico – elementi di base. Che cosa significa informatica, funzioni svolte dagli elaboratori, informazioni e dati. Note storiche. Codifica binaria dei dati e codici comunemente usati negli elaboratori. Le varie classi di computer (mainframe, minicomputer, network computer, personal computer, laptop computer) in termini di capacità di elaborazione, velocità, costo e impieghi tipici. Le componenti principali di un personal computer: l'unità centrale di elaborazione (CPU), l'hard disk, i più comuni dispositivi di input/output, i tipi di memoria, i supporti rimovibili come dischetti, zip disk, CD-ROM etc. Hardware. L'unità centrale di elaborazione (CPU) e che cosa fa: calcolo, controllo logico, gestione della memoria, etc. La velocità della CPU, i vari dispositivi usati per inserire dati nel computer come mouse, tastiera, trackball, scanner, touchpad, penna luminosa, joystick etc. I più comuni dispositivi utilizzati per mostrare i risultati delle elaborazioni del computer: unità di visualizzazione (schermo, monitor), stampanti di uso normale, plotter, sintetizzatori vocali etc. I vari tipi di memoria di massa in termini di velocità, capacità e costo : per es. hard disk interni/esterni, zip disk, data cartridge, CD-ROM, dischetti etc. Software. Il significato dei termini software di sistema e software applicativo; le principali funzioni del Sistema Operativo. Conoscere le principali funzionalità del S.O. Windows. Cenni sulle principali applicazioni dell’informatica nell’ambiente sanitario. Cenni alla normativa sulla Privacy e sulla sicurezza dei dati, i diritti d’autore per il software. Le reti informatiche. Il significato di LAN (Local Area Network) e di WAN (Wide Area Network); i vantaggi del lavoro di gruppo e della condivisione delle risorse in rete. Internet: il concetto di base, i suoi usi principali; i motori di ricerca; la differenza tra Internet e World Wide Web (www).
Testi di riferimentoTesti consigliati: Franco Baccalini "ECDL - La guida McGraw-Hill alla Patente Europea del Computer - Syllabus 4.0 - Versione Office XP, Windows XP", McGraw-Hill D.P. Curtis, K. Foley, K. Sen, C. Morin, "Informatica di base", McGraw-Hill, seconda edizione, capitoli: 2, 3, 4, 5, 6, 12 Fadini B., Savy C. - Informatica per le Scienze umane - Collana di Informatica, Franco Angeli Editore
Obiettivi formativiIl modulo ha l'obiettivo di permettere l'apprendimento dei principi di base della struttura e del funzionamento di un personal computer con le sue componenti hardware e software, delle reti informatiche e delle principali applicazioni informatiche / sanitarie.
PrerequisitiIl corso è di base quindi non sono richieste conoscenze specifiche.
Metodi didatticiPresentazioni in formato MS-Power Point. Videoproiettore e computer Sarà pubblicato sul sito della Facoltà la presentazione illustrata in aula ed una dispensa sugli argomenti trattati.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL’esame consisterà in una prova pratica e a quiz a risposta multipla volta a verificare la conoscenza degli argomenti illustrati a lezione. Agli studenti in possesso della patente ECDL sarà convalidato l’esame.
Insegnamento mutuante inFISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA) (1846) - MC013 INFORMATICA
IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) (1847) - MC013 INFORMATICA
TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO) (1849) - MC013 INFORMATICA
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoSTATISTICA MEDICA
CodiceMC014
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiABELLI Gianfranco
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/01 - STATISTICA MEDICA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiPresentazione dei concetti di base di popolazione e campione. Sintesi e presentazione in tabelle e grafici dei dati categorici. Sintesi e presentazione in tabelle e grafici dei dati numerici. Indici di tendenza centrale: media, mediana, moda. Indici di variabilità: deviazione standard, coefficiente di variazione, range e percentili. Campionamento (approccio pratico). Probabilità. Distribuzioni di probabilità binomiale e gaussiana. Proprietà della distribuzione della media campionaria. Intervallo di confidenza della media campionaria. Test dell’ipotesi. Test z e distribuzione normale standard. Distribuzione t. Confronto tra medie di due campioni indipendenti. Confronto tra medie di due campioni appaiati. Analisi dei dati in tabelle di contingenza: test chi quadrato. Correlazione. Regressione lineare. Trasformazione dei dati (logaritmica ed altre).
Testi di riferimentoFowler ed al - Statistica pratica per le professioni sanitarie. Edises Testo alternativo: Lantieri et al - Statistica Medica per le professioni sanitarie (2° ed) McGraw-Hill 2004 Testi utili per un approfondimento: • M. Pagano & K. Gauvreau. Biostatistica (II edizione italiana). ed. Idelson Gnocchi, Napoli 2003. • S.A. Glantz, Statistica per discipline biomediche, Mc Graw Hill, 2003.
Obiettivi formativiAcquisire abilità in merito alla descrizione di dati statistici: - comprendere la terminologia di base (popolazione, campione, variabile, etc); - calcolo e presentazione di distribuzioni di frequenza; - descrizione di dati con metodi grafici; - calcolo degli indici di tendenza centrale e variabilità; - analisi della relazione tra due variabili; - trasformazione dei dati. Fornire un’introduzione all’inferenza statistica: - valutazione di probabilità di un evento; - distribuzioni di probabilità binomiale e gaussiana; - proprietà della distribuzione della media campionaria; - intervallo di confidenza e Test dell’ipotesi. Test statistici: - test t di student per dati appaiati; - test t di student per dati in gruppi; - test chi-quadrato. Correlazione e regressione. In sintesi si intende fornire le basi necessarie per: la lettura di articoli scientifici; la presentazione e l’analisi statistica di semplici serie di dati; la prosecuzione degli studi.
PrerequisitiLo studente deve disporre di conoscenze matematiche corrispondenti al biennio delle scuole superiori.
Metodi didatticiVideoproiettore e computer con collegamento Internet in dotazione all'aula. Trasmissione a distanza delle immagini. Presentazioni in formato MS-WORD ed MS-Power Point. Durante l’attività didattica integrativa viene messo a disposizione un breve set di esercizi risolti, che vengono discussi in aula. Gli studenti hanno a disposizione sul sito del docente copia delle immagini proiettate. Le stampe sono effettuate dagli studenti a loro discrezione.
Altre informazioniEsercitazioni Svolgimento di esercizi, in aula e come studio individuale con correzione in aula. Gli esercizi vengono svolti come attività didattica integrativa per gruppi di studenti. Attività a scelta dello studente A partire dal secondo anno lo studente ha la possibilità di partecipare all’attività dell’Unità di Statistica Medica e di Epidemiologia dei Tumori. Le attività possibili variano in relazione agli studi in corso ed alla competenza degli allievi. L’elenco delle attività è disponibile su sito internet.
Modalità di verifica dell'apprendimentoEsame scritto, comune alle tre materie del corso integrato (Statistica Medica, Fisica, Informatica). L’esame, della durata di 60 minuti circa, prevede una combinazione di domande a scelta multipla, domande aperte ed esercizi di calcolo.
Insegnamento mutuato daTECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO) (1849) - MC014 STATISTICA MEDICA
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoScienze biomediche
CodiceMS0136
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoD'ALFONSO Sandra
DocentiCOTELLA Diego, D'ALFONSO Sandra, BALDANZI Gianluca
CFU6
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
MS0035 BIOLOGIA APPLICATA BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA COTELLA Diego
MS0038 GENETICA MEDICA MED/03 - GENETICA MEDICA D'ALFONSO Sandra
BT028 PROPEDEUTICA BIOCHIMICA BIO/10 - BIOCHIMICA BALDANZI Gianluca
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoBIOLOGIA APPLICATA
CodiceMS0035
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiCOTELLA Diego
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)BIO/13 - BIOLOGIA APPLICATA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiIntroduzione alla cellula. Acidi nucleici: componenti zucchero, fosfato, basi. Zuccheri: formula generale, pentosi, esosi, struttura lineare e ad anello. Disaccaridi, polisaccaridi. Acidi grassi: struttura, trigliceridi, fofolipidi. Aggregati lipidici, monostrati, micelle, doppio strato. Amino acidi: struttura di base, legame peptidico, famiglie degli aminoacidi (acidi, basici, apolare, non carichi polari). Strutture della proteina, foglietti beta, alfa elica. Struttura primaria, secondaria, terziaria e quaternaria. Il flusso dell’informazione genetica. • Il DNA: componenti essenziali, basi Adenina, guanina, citosina, timina. Struttura della doppia elica. Istoni e strutture cromosomiche. • La duplicazione del DNA. Modello semiconservativo, DNA polimerasi, replicazione continua e discontinua. Fedeltà della duplicazione e meccanismi di riparo. • Trascrizione e maturazione dell’RNA messaggero. • Il meccanismo della traduzione: caratteristiche del codice genetico; struttura e funzione dei ribosomi. Strutture delle membrane biologiche. • Il doppio strato lipidico, le proteine della membrana, i carboidrati della membrana. • Il trasporto attraverso la membrana: piccole molecole e particelle. Gli organelli cellulari, struttura e funzione. • La compartimentazione delle cellule superiori, il citosol. • Il nucleo. • I mitocondri. • Il reticolo endoplasmatico. • L’apparato del golgi. • I lisosomi. • L’indirizzamento dellle proteine nei vari compartimenti cellulari. Endocitosi ed esocitosi. Il citoscheletro e le interazioni tra le cellule. • Microtubuli, filamenti di actina, filamenti intermedi. Componenti e funzioni cellulari.
Testi di riferimentoTesti consigliati: - Biologia e Genetica. G. Chieffi - S. Dolfini - M. Malcovati - R. Pierantoni - M.L. Tenchini. Pagine: 491/4 Colori Edizione: II / 2000 - Elementi di Biologia, Solomon, Berg, Martin, terza edizione, Edises. - BIOLOGIA La chimica della vita e la cellula (capitoli 1 ÷ 12) Neil A. Campbell, Jane B. Reece Zanichelli
Obiettivi formativiIl corso propone un’integrazione delle più attuali nozioni di biologia cellulare, biochimica e Biologia molecolare che forniranno allo studente gli strumenti necessari per arrivare a conoscere e descrivere in modo organico la struttura di cellule eucariotiche e le loro funzioni.
PrerequisitiLo studente deve essere in possesso delle indispensabili nozioni di chimica e biochimica.
Metodi didatticiVideoproiettore e computer con collegamento Internet in dotazione all'aula. Presentazioni in formato MS-Power Point, CD-ROM interattivi e siti internet didattici.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL'esame si compone di una prova scritta con domande a scelta multipla e con domande a risposta aperta. Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito le nozioni di base della biologia cellulare e molecolare, apprese durante le lezioni, in maniera adeguata per affrontare con efficacia i successivi corsi (es. istologia).
Insegnamento mutuato daFISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA) (1846) - MS0035 BIOLOGIA APPLICATA - NOVARA
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoGENETICA MEDICA
CodiceMS0038
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoD'ALFONSO Sandra
DocentiD'ALFONSO Sandra
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/03 - GENETICA MEDICA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
Contenuti- Il genoma umano - Struttura dei cromosomi, cariotipo umano normale - Mitosi e meiosi - Aberrazioni cromosomiche. Cariotipi umani patologici - Diagnosi prenatale - Genetica dei gruppi eritrocitari Rh e ABO - Eredità monofattoriale:autosomica dominante, recessiva, legata al cromosoma X dominante e recessiva - Mutazioni nel DNA - Genetica molecolare delle malattie monofattoriali - Caratteri multifattoriali - Inattivazione del cromosoma X - Caratteri mitocondriali
Testi di riferimentoTesti consigliati: Chieffi. Biologia e Genetica. EDISES Iolascon, Gasparini, Cocozza : Genetica Medica. Lineamenti. ed Idelson-Gnocchi,2005
Obiettivi formativiIl corso si propone di fornire allo studente gli strumenti per comprendere le basi molecolari e le modalità di trasmissione delle malattie genetiche nell’uomo.
Metodi didatticiVideoproiettore e computer in dotazione all'aula. Lavagna luminosa. Presentazioni in formato MS-Power Point. Copia su supporto informatico di tutte le diapositive proiettate.
Altre informazioniEsercitazioni Il corso non prevede esercitazioni. Tuttavia durante le lezioni frontali verranno proposti e risolti con gli studenti alcuni problemi o quesiti.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL’apprendimento verrà verificato tramite esame scritto con domande prevalentemente a scelta multipla e una minoranza eventuale di domande aperte. Interrogazione orale solo nei casi incerti.
Insegnamento mutuato daTECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO) (1849) - MS0038 GENETICA MEDICA - NOVARA
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoPROPEDEUTICA BIOCHIMICA
CodiceBT028
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiBALDANZI Gianluca
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)BIO/10 - BIOCHIMICA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoA - Base
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiChimica Chimica organica Biochimica
Testi di riferimentoA scelta tra i seguenti: Catani, Savini, Guerrieri, Avigliano - Appunti di Biochimica –PICCIN - Samaja, Paroni- Chimica e Biochimica per le lauree triennali dell’area biomedica- ED. PICCIN - Stefani, Taddei - Chimica, biochimica e biologia applicata - Zanichelli -Sackeim, Lehman - Chimica per le Scienze Biomediche – Edises
Obiettivi formativiIl modulo ha l'obbiettivo di fornire le conoscenze chimiche e biochimiche di base.
PrerequisitiConoscenze a livello di studi superiori di: lessico scientifico di base, terminologia chimica, cenni di biologia e matematica elementare. In generale verrà dato per scontato quanto ricade nei programmi dei rispettivi test di ammissione alle professioni sanitarie.
Metodi didatticiPresentazioni in formato MS-Power Point. Agli studenti verrà fornita copia delle immagini proiettate a lezione.
Modalità di verifica dell'apprendimentoL'esame sarà costituito da una prova scritta con domande a scelta multipla.
Programma estesoCHIMICA Struttura della materia: • composti, miscele, elementi, • modelli atomici, particelle subatomiche fondamentali, isotopi, ioni, radioattività. • massa atomica e molecolare, • tavola periodica degli elementi e proprietà degli elementi. Le molecole ed i legami chimici: • legame covalente, • legame ionico, • legame dativo, • legami idrogeno, • interazioni idrofobiche. Cenni di nomenclatura e proprietà dei composti inorganici. Formule e modelli molecolari. Concetto di mole e sue applicazioni. Soluzioni: • aspetti molecolari della solubilità, • l’acqua: proprietà chimiche e fisiche • molarità ed altre misure di concentrazione, • soluzioni elettrolitiche: elettroliti forti e deboli. Acidi e basi, il pH. Sistemi tampone. Sistemi tampone del sangue. CHIMICA ORGANICA Chimica del carbonio. Principali gruppi funzionali e loro proprietà chimiche: alcoli, chetoni, aldeidi, acidi, esteri, tioesteri, ammidi, ammine, tioli, fosfoesteri e fosfoanidridi. BIOCHIMICA Proteine: • Aminoacidi, • peptidi, • struttura e funzione delle proteine: emoglobina e collagene. Enzimi: • funzionamento • proprietà cinetiche. • i coenzimi e le vitamine. • la regolazione dell’attività enzimatica, gli inibitori. Concetti base sul metabolismo, catabolismo e anabolismo, bioenergetica. Metabolismo dei carboidrati: • glicolisi, • gluconeogenesi, • glicogeno, Ciclo di Kreebs, fosforilazione ossidativa e mitocondri. Cenni di struttura dei principali lipidi; sintesi, degradazione e trasporto dei lipidi con particolare attenzione ad acidi grassi e colesterolo. Metabolismo delle proteine e degli aminoacidi, transamminasi e ciclo dell'urea. Metabolismo dei nucleotidi, sintesi e degradazione delle basi azotate. L'integrazione del metabolismo. Funzione e modalità di azione degli ormoni: esempi tratti dalla regolazione della glicemia e cenni di basi molecolari del diabete.
Insegnamento mutuante inFISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA) (1846) - BT028 PROPEDEUTICA BIOCHIMICA
IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) (1847) - BT028 PROPEDEUTICA BIOCHIMICA
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoTecniche di radiodiagnostica tradizionale
CodiceMS0008
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCARRIERO Alessandro
DocentiCARRIERO Alessandro, CAMERONE Patrizia, MELLONE Daniela
CFU5
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
MS0009 Anatomia e Clinica radiologica convenzionale e contrastografica MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA CARRIERO Alessandro
MS0010 Tecniche di radiologia contrastografica MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE CAMERONE Patrizia
MS0011 Tecniche di radiologia convenzionale MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE MELLONE Daniela
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoAnatomia e Clinica radiologica convenzionale e contrastografica
CodiceMS0009
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCARRIERO Alessandro
DocentiCARRIERO Alessandro
CFU1
Ore di lezione10
Ore di studio individuale15
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiProiezioni e criteri di correttezza in radiologia tradizionale per i seguenti apparati: Apparato Respiratorio Apparato Muscolo Scheletrico Apparato digerente
Testi di riferimentoTesto di Radiologia consigliato Cittadini et al Testo di Radiologia Consigliato Marano et al Testo di integrazione Dal sintomo alla diagnostica per immagini A Carriero
Obiettivi formativiIl modulo ha l’obiettivo di permettere l’apprendimento delle varie proiezioni necessarie per la realizzazione di un corretto esame radiografico. Saranno analizzate e spiegate le varie proiezioni in tema di radiologia tradizionale.
PrerequisitiLo studente deve essere a conoscenza delle proiezioni della radiologia convenzionale e dei criteri di correttezza che sono necessari per l’ottimizzazione dell’immagine
Metodi didatticiPresentazioni in formato MS Power Point, CD Rom interattivi e siti internet Elaborazioni in CD monotematici Testo in Cd e/o materiale cartaceo
Altre informazioniEsercitazioni Analisi dell’apprendimento con esercitazioni guidate nelle sale diagnostiche. Tirocinio teorico pratico c/o L’Istituto di Radiologia Diagnostica ed Interventistica. Analisi dell’immagine. Elaborazioni dati alle consolle. Attività a scelta dello studente Seminari della attività didattica della Cattedra di Radiologia
Modalità di verifica dell'apprendimentoEsame teorico pratico. Lo studente dovrà dimostrare di aver assimilato le nozioni di base e di affrontare con competenza la formazione dell’ immagine nei vari distretti nel rispetto della proiezione richiesta, ottenuta con i relativi criteri di correttezza.
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoTecniche di radiologia contrastografica
CodiceMS0010
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiCAMERONE Patrizia
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiMammografia clinica e di screening. Indagini radiologiche del paziente in età pediatrica. Indagini radiologiche dell’apparato digerente e dell’apparato urinario.
Testi di riferimentoA. Carriero, A. Papa, C. Borraccino, Radiologia convenzionale. Tavole teoriche-pratiche, Idelson-Gnocchi D. Ickeda, Diagnostica per immagini della mammella, Masson Elsevier F. Mazzuccato, Anatomia radiologica. Tecnica e metodologia, Piccin Nuova Libraria
Obiettivi formativiIl modulo ha l’obiettivo di permettere l’apprendimento delle procedure tecniche di Diagnostica Tradizionale e la loro esecuzione mirata ai vari distretti anatomici.
PrerequisitiLo studente deve essere in possesso delle indispensabili nozioni di anatomia.
Metodi didatticiVideoproiettore e computer o collegamento internet in dotazione all’aula. Presentazione in MS-power piont, CD-ROM interattivi e siti internet didattici. Agli studenti verrà consegnata una copia cartacea degli argomenti trattati
Altre informazioniEsercitazioni Lo studente potrà esercitarsi presso il reparto diagnostico di Radiologia.
Modalità di verifica dell'apprendimentoGli studenti devono sostenere la prova orale. Lo studente dovrà dimostrare di avere assimilato le nozioni basilari della corretta esecuzione delle proiezioni diagnostiche, sia dell’apparato muscolo scheletrico, nonché dell’apparato digerente e urinario, in maniera adeguate per affrontare con efficacia i successivi corsi.
Chiudi scheda insegnamento
Mostra scheda insegnamento padre
Stampa
InsegnamentoTecniche di radiologia convenzionale
CodiceMS0011
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
DocentiMELLONE Daniela
CFU2
Ore di lezione20
Ore di studio individuale30
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
Tipo di insegnamentoModulo di sola Frequenza
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoPrimo Semestre
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiIl programma prevede l’insegnamento delle proiezioni diagnostiche dell’apparato muscolo scheletrico : cranio, colonna vertebrale in toto, cingolo scapolare, torace, coste, arti superiori ed inferiori, bacino.
Testi di riferimentoA.Trenta, A.Corinaldesi, P. Sassi, C. Pecunia, Atlante di tecnica radiologica generale e dello scheletro, Società Editrice Universo-Roma F. Martino, M. Solarino, Tecnica radiografica e misurazioni, Gnocchi B. Pozone, F. Ascolese, A. D'Acunzo, Anatomia radiologica, Idelson-Gnocchi A. Carriero, A. Papa, C. Borraccino, Radiologia convenzionale. Tavole teoriche-pratiche, Idelson-Gnocchi
Obiettivi formativiIl modulo ha l’obiettivo di permettere l’apprendimento delle procedure tecniche di Diagnostica Tradizionale e la loro esecuzione mirata ai vari distretti anatomici.
PrerequisitiLo studente deve essere in possesso delle indispensabili nozioni di anatomia.
Metodi didatticiVideoproiettore e computer o collegamento internet in dotazione all’aula. Presentazione in MS-power piont, CD-ROM interattivi e siti internet didattici. Agli studenti verrà consegnata una copia cartacea degli argomenti trattati.
Altre informazioniEsercitazioni Lo studente potrà esercitarsi nella metodica delle proiezioni diagnostiche muscolo scheletrico e contrastografiche, presso il reparto diagnostico di Radiologia.
Modalità di verifica dell'apprendimentoGli studenti devono sostenere la prova orale. Lo studente dovrà dimostrare di avere assimilato le nozioni basilari della corretta esecuzione delle proiezioni diagnostiche, sia dell’apparato muscolo scheletrico, nonché dell’apparato digerente e urinario, in maniera adeguate per affrontare con efficacia i successivi corsi.
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoTirocinio I anno
CodiceMS0117
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2016/2017
Corso di studio1848 - TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCAMERONE Patrizia
CFU13
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
Tipo di insegnamentoAttività formativa monodisciplinare
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno1
PeriodoAnnuale
SedeNOVARA
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneVoto finale
Lingua di insegnamentoitaliano
ContenutiFrequenza nelle sale di: • Diagnostica tradizionale • Pronto Soccorso • Traumatologia • Mammografia Clinica e Screening mammografico
Obiettivi formativiIl raggiungimento delle competenze professionali si attua attraverso una formazione pratica che include l’acquisizione di competenze comportamentali e tecniche tali da garantire, al termine del percorso formativo triennale, l’immediata spendibilità nell’ambiente di lavoro. Per quanto riguarda il I anno di corso, considerata la disomogeneità delle conoscenze derivante dalla formazione precedente degli studenti, l’attività di tirocinio tecnico-pratico è finalizzata alla conoscenza ed all’acquisizione di modelli comportamentali e di operazioni tecnico-pratiche di base necessarie alla formazione del Tecnico di Radiologia e propedeutiche alle successive attività di tirocinio, relative ad attività diagnostiche di base e specialistiche che saranno affrontate nel secondo e terzo anno di Corso. Al termine del tirocinio lo studente dovrà avere appreso conoscenze sulle attrezzature di base nelle varie sale della Struttura Complessa di Radiodiagnostica ed essere in grado di eseguire correttamente radiografie dell’apparato scheletrico,dell’apparato gastrointestinale e della mammella. Lo studente dovrà apprendere, inoltre, i principi di igiene e sicurezza, organizzazione sanitaria e controllo di qualità, con particolare riferimento alle attività diagnostiche di base.
Metodi didatticiStrumentazione presente nel reparto di radiodiagnostica.
Altre informazioniEsercitazioni Esercitazioni pratiche, condotte da personale di laboratorio laureato/tecnico, coinvolgono gli studenti sia a gruppi che singolarmente. Attività a scelta dello studente A partire dal I anno di corso gli studenti hanno la possibilità di frequentare, a loro scelta e per un massimo di 100 ore complessive nei tre anni di Corso di Laurea, uno o più settori nei laboratori frequentati, compatibilmente con la disponibilità della struttura stessa. 25 ore di presenza attiva in laboratorio danno diritto a 1 C.F.U.
Modalità di verifica dell'apprendimentoVerifiche in itinere: Il coordinatore dell’insegnamento Tecnico-pratico e di Tirocinio è informato riguardo alle varie fasi di apprendimento degli studenti attraverso incontri periodici con i tutor. L’esame di tirocinio tecnico-pratico consiste nell’esecuzione di alcune prove pratiche in cui lo studente deve dimostrare di aver acquisito, in maniera adeguata, le nozioni e le abilità manuali di base apprese durante le esercitazioni e il percorso formativo pratico.
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoApparecchiature di medicina nucleare
CodiceMS0157
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2015/2016
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCARRIERO Alessandro
CFU7
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno2
PeriodoSecondo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoApparecchiature di radioterapia
CodiceMS0161
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2015/2016
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoKRENGLI Marco
CFU6
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno2
PeriodoPrimo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoTecniche di radiodiagnostica RM, TC ed Ecografia
CodiceMS0183
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2015/2016
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCARRIERO Alessandro
CFU9
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno2
PeriodoPrimo Semestre
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoTecniche di radioterapia
CodiceMS0294
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2015/2016
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoDEANTONIO Letizia
CFU6
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno2
PeriodoSecondo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoTirocinio II anno
CodiceMS0118
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2015/2016
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCAMERONE Patrizia
CFU22
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
Tipo di insegnamentoAttività formativa monodisciplinare
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno2
PeriodoAnnuale
SedeNOVARA
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneVoto finale
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoADO
CodiceMC117
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2014/2015
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
CFU6
Ore di studio individuale90
Tipo di insegnamentoAttività formativa monodisciplinare
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoD - A scelta dallo studente
Anno3
PeriodoAnnuale
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoLABORATORI PROFESSIONALI
CodiceMS0086
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2014/2015
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCAMERONE Patrizia
CFU3
Ore di studio individuale45
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
Tipo di insegnamentoAttività formativa monodisciplinare
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoF - Stage e altre attività formative
Anno3
PeriodoAnnuale
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoMedicina legale, bioetica e psicologia del lavoro
CodiceMS0380
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2014/2015
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoZEPPEGNO Patrizia
CFU6
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno3
PeriodoPrimo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoNeuroradiologia
CodiceMS0382
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2014/2015
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCARRIERO Alessandro
CFU5
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno3
PeriodoSecondo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoOrganizzazione dei servizi sanitari
CodiceMS0385
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2014/2015
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoLEURINI Daniela
CFU5
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno3
PeriodoSecondo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoPROVA FINALE
CodiceMS0144
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2014/2015
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
CFU6
Ore di studio individuale150
Tipo di insegnamentoAttività formativa monodisciplinare
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoE - Prova finale e lingua straniera
Anno3
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneVoto finale
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoRadiologia interventistica
CodiceMS0394
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2014/2015
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCERINI Paolo
CFU8
Tipo di insegnamentoAttività formativa integrata
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Anno3
PeriodoPrimo Semestre
SedeNOVARA
Tipo di valutazioneVoto finale
Moduli
Codice Insegnamento Settore Scientifico Disciplinare (SSD) Docenti
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoTirocinio III anno
CodiceMS0119
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2014/2015
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCAMERONE Patrizia
CFU25
Settore Scientifico Disciplinare (SSD)MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
Tipo di insegnamentoAttività formativa monodisciplinare
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoB - Caratterizzante
Anno3
PeriodoAnnuale
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneVoto finale
Chiudi scheda insegnamento
Stampa
InsegnamentoUlteriori attività formative
CodiceMS0120
Anno Accademico2016/2017
Anno regolamento2014/2015
Corso di studio1848 - Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia medica)
CurriculumCORSO GENERICO
Responsabile didatticoCAMERONE Patrizia
CFU6
Ore di studio individuale150
Tipo di insegnamentoAttività formativa monodisciplinare
Fruizione insegnamentoInsegnamento obbligatorio
Categoria insegnamentoF - Stage e altre attività formative
Anno3
PeriodoAnnuale
Frequenza obbligatoriaSi
Tipo di valutazioneGiudizio finale
Chiudi scheda insegnamento
Dati aggiornati al: 19/12/2017, 19:10